8 problemi di tutti i giorni che si possono alleviare grazie al botulino: 7/8 Emicrania

shutterstock_109841906Il botulino può rivelarsi efficace per coloro che soffrono di frequenti emicranie. È stato sperimentato su pazienti che presentano emicranie in media per 20 giorni al mese: queste persone sono state curate con iniezioni di tossina botulinica in specifiche aree della testa e del collo e, dopo un anno di trattamento, il 70% di loro ha riscontrato che gli attacchi di emicrania si erano dimezzati.

Il funzionamento di questo meccanismo è ancora un mistero, ma si ipotizza che la tossina botulinica possa inibire il rilascio di neurotrasmettitori, cioè le sostanze chimiche del cervello che causano l’emicrania.
Nel 2010 sia la Food and Drug Administration –l’autorità sanitaria statunitense che detta spesso gli standard per il resto del mondo- sia la MHRA – Medicines and Healthcare Products Regulatory Agency (l’organismo analogo per la Gran Bretagna) hanno approvato l’uso della tossina botulinica per il trattamento dell’emicrania cronica. I pazienti che soffrono di mal di testa per almeno 15 giorni al mese, di cui 8 di vera e propria emicrania, e che non rispondono ad altri tipi di cura, possono essere curati gratuitamente dal servizio sanitario nazionale britannico con il trattamento a base di botulino.

Gli articoli più letti del mese: