Adnkronos: “Botulino re mondiale del ritocco”

adnkronos

Il botulino rimane il re incontrastato a livello mondiale con quasi 5 milioni di trattamenti. Lo conferma l’Adnkronos, una delle più importanti agenzie di stampa mondiali. “Sono questi i principali dati che emergono dal sondaggio condotto dalla International Society of Aesthetic Plastic Surgery (Isaps),  – spiega in una nota l’agenzia di stampa – la più grande associazione al mondo di chirurghi plastici estetici che anche quest’anno ha realizzato un’indagine sui principali trattamenti chirurgici e non chirurgici realizzati nel 2014. ….

“I dati Isaps sono i più adnkronos_botulinocompleti a disposizione nel campo della chirurgia e della medicina estetica – spiega Gianluca Campiglio, segretario mondiale dell’Isaps e consigliere Aicpe, l’Associazione italiana di chirurgia plastica estetica affiliata all’Isaps. “Pur con tutti i limiti che una ricerca a così ampia scala può avere, questi dati sono senza dubbio uno strumento importante per capire quello che accade nel campo dell’estetica a livello mondiale, permettendo di cogliere nuove tendenze o cambiamenti in atto.

I Paesi asiatici – prosegue Campiglio – sono oggi una delle realtà in maggiore crescita, quelli che anche dal punto di vista economico hanno risentito meno della pesante crisi”. In questo quadro l’Italia resta un Paese di riferimento. Pur essendo uscita dalla ‘top 8’, e quindi non considerata nel dettaglio dalle statistiche Isaps, conserva un ruolo di primo piano.

Continua Campiglio: “L’Italia è un punto di riferimento mondiale nella chirurgia estetica per la professionalità dei suoi protagonisti e per l’attenzione che viene riposta in questo settore. Resta sempre la raccomandazione a rivolgersi a professionisti qualificati: Aicpe ha siglato con Isaps una ‘aesthetic alliance’ per lo sviluppo di una chirurgia estetica di qualità e sensibile al tema fondamentale della sicurezza del paziente”.

 

 

Gli articoli più letti del mese: