Benefici del botulino su bambini con danni neurologici

Aiteb37Dieci anni di uso ne testano l’efficacia. Il botulino porta benefici ai bambini con danni neurologici. Fa sparire quasi del tutti la scialorrea, l’eccessiva salivazione derivante da problemi di deglutizione. In una situazione già difficile la tossina botulinica allevia la condizione di questi piccoli. Quando si sta male far sparire anche solo uno dei problemi esistenti è già un grande passo in avanti.  Una equipe di medici, composta da Matthew P. Lungrencorrespondenceemail, Sarah Halula, Sarah Coyne, Douglas Sidell, John M. Racadio, Manish N. Patel, ha iniettato la tossina botulinica direttamente nella ghiandola salivare dei bambini, paralizzandola. La procedura è effettuata dal 1 ° luglio 2004 al 1 luglio 2014 su un totale di 111 pazienti (63 maschi, 48 femmine; età media 7 anni) con scialorrea refrattaria, derivante da paralisi cerebrale nella maggior parte dei casi, da encefalopatia 5%, da danno cerebrale anossico 4%, e da una varietà di anomalie cromosomiche nel 5% dei casi.  I benefici sono stati quasi immediati e gli effetti collaterali praticamente nulli. “Il protocollo utilizzato per l’iniezione ecoguidata della tossina botulinica A ha dimostrato di essere sicuro ed efficace nei bambini affetti da scialorrea”, hanno concluso i medici.

Gli articoli più letti del mese: