Nuova tendenza: botulino per perfezionare le mani delle spose per la foto con l’anello

perfezionare mani foto sposaQuando si tratta di preparativi per il “grande giorno” nessun dettaglio va tralasciato. Nemmeno le mani, che, anzi, sono le vere protagoniste delle classiche foto con l’anello che fa bella mostra sull’anulare sinistro. Ma le mani, si sa, sono fra le parti del corpo che più mostrano i segni dell’età.

Arriva quindi dagli USA una nuova tendenza: togliere qualche anno alle proprie mani grazie alle iniezioni di botulino.

“Le richieste di ringiovanimento di solito arrivano dalle spose in età più avanzata -dichiara il chirurgo plastico Bardia Amirlak- ma è un trend che sta prendendo piede anche fra le più giovani”.

Ci sono varie tecniche, come il trattamento delle macchie della pelle, i filler oppure il cosiddetto “hand lift” con cui si “tira” la pelle attorno alla mano e che comporta una piccola incisione. E poi, molto meno invasive e dai risultati reversibili, ci sono le iniezioni di botulino per ottenere una pelle più liscia e giovanile.

“Naturalmente dico di no -prosegue Amirlak- se la questione è solo quella di mostrare in foto una mano perfetta, perché per questo, a mio parere, è meglio usare Photoshop”. Ma il trattamento delle mani, così rivelatrici dell’età, è certamente una delle tante possibilità rese possibili da un uso saggio e misurato della tossina botulinica.

 

 

Gli articoli più letti del mese: