Mi voglio così: cosa chiedono al chirurgo gli italiani

Si inizia con dei trattamenti mini invasivi, nella maggioranza dei casi il botulino è il primo approccio che il paziente ha con il settore della medicina e della chirurgia estetica. AITEB scatta un'immagine di quello che sta avvenendo in Italia. Il botulino viene prevalentemente utilizzato nella correzione delle zampe di galline, delle rughe glabellari e per attenuare le rughe della fronte. Più rari gli usi nella zona periorale, nella regione del naso, del mento e del collo. La zona d’elezione … [Per saperne di più...]

Alta la soddisfazione dei pazienti per il botulino

Decisamente elevata la soddisfazione dichiarata dai pazienti sottoposti a trattamento estetico con tossina botulinica in Italia: nel 72% dei casi viene indicata come “soddisfazione alta”, nel 26% la soddisfazione è “estremamente alta”. Anche sul fronte dei medici che praticano il trattamento, la soddisfazione del risultato viene indicata come “alta” nel 68% dei casi, “estremamente alta” nel 17% e “media” nel 14%. Lo rivelano i dati che l’Associazione Italiana Terapia Estetica Botulino, AITEB, … [Per saperne di più...]

Da 14 anni il botulino è il trattamento preferito negli USA

La tossina botulinica si conferma il trattamento d’elezione negli Stati Uniti per contrastare i segni del tempo. Per il quattordicesimo anno consecutivo, il botulino è stato preferito all’acido ialuronico tra i trattamenti di medicina estetica per ringiovanire la zona del volto: secondo i recenti dati pubblicati dall’American Society for Aesthetic Plastic Surgery (ASAPS) sono stati quasi 3 milioni e 600mila i trattamenti con tossina botulinica, il 40% di tutti i trattamenti di medicina estetica … [Per saperne di più...]

In Italia manca regolamentazione sulla chirurgia plastica

In Italia chiunque, anche senza una formazione specifica, può esercitare la professione del chirurgo plastico e del medico estetico. "questa è la causa principale di certi risultati che purtroppo a volte si vedono in giro. - spiega Pierfrancesco Cirillo del direttivo Aiteb: - Il problema non è da ricercare nella chirurgia estetica, quanto piuttosto nel bombardamento mediatico, che impone certi modelli e una omologazione in tutto. Anche nell’aspetto fisico". Fate molta attenzione a chi vi … [Per saperne di più...]

Identikit del paziente che si rivolge al chirurgo per il botulino

Dall’indagine che AITEB ha condotto tra i medici (medici estetici, chirurgi plastici, dermatologi) che utilizzano la tossina botulinica è emerso un quadro delle persone che fanno ricorso al botulino. Il paziente tipo è prevalentemente donna (93-95%) e ha un’età che va dai 46 ai 55 anni (60%). Si reca dal chirurgo plastico periodicamente per i trattamenti, che durano in media da 4 a 6 mesi. Gli uomini rappresentano una quota piuttosto ridotta (5-7%) e hanno in media 50 anni. Tendenzialmente il … [Per saperne di più...]