Gaza – La bellezza nonostante tutto: + 600% iniezioni di botulino in un anno

Forse proprio a causa di un shutterstock_120089467interminabile conflitto le persone che vivono all’interno della striscia di Gaza cercano la felicità nei rapporti personali, e per farli funzionare non esistano a ricorrere alla chirurgia estetica.

A mettere in luce il fenomeno è stata un’inchiesta condotta da “Al Monitor” nella Striscia di Gaza, che ha raccolto le storie di chi ha fatto questa scelta.

I motivi sono tanti, ci sono donne che dopo aver avuto figli non si sentono più attraenti o hanno paura di essere abbandonate, ma non mancano neppure racconti di uomini che hanno deciso di optare per le iniezioni di botulino per eliminare le rughe per trovare una fidanzata.

La richiesta è talmente alta che alcuni chirurghi emigrati per sfuggire alla guerra hanno deciso di tornare. E’ il caso di Salah, dottore palestinese emigrato in Grecia.

Solo a gennaio gli interventi per la rimozione delle rughe sono aumentati del 600 per cento e l’abbellimento delle labbra del 300 per cento rispetto all’anno precedente.

Gli articoli più letti del mese:

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'genesis_after_entry_widget_area' not found or invalid function name in /home/bayahibe/public_html/tossinabotulinica.com/wp-includes/plugin.php on line 524