Glamour spiega i vantaggi del botulino

La tossina botulinica sta diventando sempre più popolare, ne parlano televisioni e giornali. Glamour questo mese è uscito con due pagine di spiegazione sui vantaggi della tossina.

Ecco il pezzo!

ADESSO IL BOTULINO SI USA COSÌ Glamour1

Altre autorevoli ricerche ci informano che per ringiovanire il viso e renderlo più fresco e luminoso, il botulino è l’ultima novità in tema di biorivitalizzazione. Si può usare da solo, in forma molto diluita, o in un cocktail di aminoacidi e vitamine: grazie a microiniezioni intracutanee, rimette in attività i fibroblasti e favorisce così la formazione di nuovo collagene, fondamentale per avere sempre una pelle elastica e compatta. Le sorprese non sono finite: il farmaco si rivela una soluzione vincente anche per tenere sotto controllo la pelle oleosa.

E’ il trattamento medico estetico più utilizzato nel mondo. E, anno dopo anno, grazie all’ampia casistica, si sa che il botulino non da rischi né effetti collaterali di rilievo. «Ormai è dimostrato da un’infinità di pubblicazioni scientifiche», dice il chirurgo plastico Massimo Signorini, presidente di AITEB (Associazione Italiana Terapia Estetica Botulinowww.aiteb.it). «Si tratta di un farmaco ad alta efficacia che ha un profilo di sicurezza molto elevato. I problemi estetici che, negli anni passati, gli sono stati imputati (blocco dell’espressività del viso primo fra tutti) dipendevano principalmente da come i medici lo iniettavano: visto il business, alcuni non si sono preGlamour2occupati di fare corsi sul corretto utilizzo del botulino, che non è per niente scontato». Da qui alla demonizzazione, il passo è stato breve. Ma, negli ultimi quindici anni, mentre riviste e web pubblicavano all’eccesso i visi alterati di tante celebrities “botox addicted”, nel mondo (Cina e Corea in testa), si scopriva pian piano che il botulino può essere anche un toccasana per la pelle.

SARÀ APPROVATA DALLA FOOD AND DRUG ADMINISTRATION AMERICANA NEL 2016 UNA NUOVA FORMULA FARMACOLOGICA CHE MIGLIORERÀ LE PERFORMANCE DEL BOTULINO: UNA VERSIONE PRONTA ALL’USO (OGGI IL MEDICO DEVE SOLUBIUZZARE IL LIOFILIZZATO CON SOLUZIONE FISIOLOGICA) CHE LO RENDERÀ PIÙ IMMUNE DA ERRORI DI DOSAGGIO. BISOGNERÀ INVECE ASPETTARE DUE-TRE ANNI PER UN FARMACO A PIÙ LUNGA DURATA: ORA L’EFFETTO SI ATTENUA DOPO CIRCA QUATTRO MESI, MENTRE CON LA NUOVA FORMULAZIONE DURERÀ FINO A SETTE. È PREVISTO IN COMMERCIO NEL 201 7 IL BOTULINO IN GEL PER MIGLIORARE LA QUALITÀ DELLA PELLE. SI ACQUISTERÀ DAL DERMATOLOGO O DAL MEDICO ESTETICO CHE LO APPLICHERÀ NELLE DOSI E NEI TEMPI CORRETTI.

LO SCOOP: PREVIENE E CURA I DANNI SOLARI

Molti credono che, in vista dell’estate, le iniezioni di botulino siano sconsigliate. È un errore: questo trattamento può essere fatto sempre perché, a differenza dell’acido ialuronico, la sostanza non si “consuma” al sole. Ma la notizia importante è un’altra. «Il botulino, se iniettato superficialmente nel derma a dosaggi specifici, rende i fibroblasti più resistenti ai raggi ultravioletti. Non solo: ripara e fa tornare più “giovani” le cellule già danneggiate da! sole.Tant’è che, presumibilmente a breve, sarà utilizzato anche in Italia per aiutare a prevenire e curare il photoaging».

Gli articoli più letti del mese: