Il botulino come antidepressivo

I ricercatori dell’Università del Texas hanno confermato quello che molti chirurghi plastici avevano già notato: il botulino ha un effetto antidepressivo su chi lo usa.

botulino fillerIl team di ricerca ha sottoposto 30 pazienti con sintomi di depressione a dei trattamenti con la tossina e hanno registrato un notevole miglioramento delle loro condizioni. È curioso però osservare come all’utile possa unirsi il dilettevole. Lo studio ha dimostrato che “il sorriso” è rimasto sulla faccia dei pazienti per circa 24 settimane.

Ma a cosa è dovuto tutto ciò? Ci sono due teorie…

La prima è “comportamentale”. Ovvero, se una persona sembra meno triste e arrabbiata, i rapporti sociali diventato più semplici e autostima ed umore migliorano di conseguenza.
La seconda teoria invece ha un approccio più scientifico ed è legata alle informazioni che il tessuto nervoso adiacente ai muscoli manda al cervello. Pare infatti che quando i muscoli facciali non manifestano segni di depressione o ansia, i segnali neurali in tal senso diminuiscono favorendo quindi il buon umore.

Che si tratti di approccio comportamentale o scientifico poco importa. Il sorriso di una persona felice resta comunque uno splendido segno di bellezza.

 

Gli articoli più letti del mese: