Il botulino in aiuto alla nostra voce

voceLa tossina botulinica ha diversi utilizzi non cosmetici in otorinolaringoiatria.

E’ il trattamento primario per la disfonia spasmodica, l’interruzione momentanea della voce causata da movimenti involontari di uno o più muscoli della laringe, e può essere efficace in pazienti selezionati che hanno tremore nella voce o paralisi della corde vocali.

Il botulino si inietta direttamente nelle corde vocali, rilassando i muscoli e alleviando, i sintomi come la difficoltà di parlare.

Il botulino agisce sul muscolo delle corde vocali per interrompere i segnali nervosi e alleviare così in modo efficace, i sintomi. Questi risultati sono in generale solo temporanei, durano circa quattro mesi prima che il nervo torni a inviare i segnali e i sintomi riappaiano.

 

Gli articoli più letti del mese: