Incontinenza: botulino due volte più efficace degli altri farmaci

IncontinenzaUn nuovo studio pubblicato sul New England Journal of Medicine, rivela che la tossina botulinica può essere 2 volte più efficace che certi farmaci nel controllare l’incontinenza urinaria, riducendo efficacemente i sintomi.

Dal 1998 è noto il benefico della tossina botulinica nella incontinenza urinaria da iperattività vescicale, soprattutto quella causata da disfunzioni nervose che interessa circa il 17% della popolazione europea adulta. L’intervento di infiltrazione della tossina viene eseguito mediante cistoscopia con successiva iniezione di piccole dosi di farmaco, variabili a seconda del tipo di preparato e della patologia di base del paziente.

Lo studio è stato condotto da un team di ricercatori della Loyola University Chicago Stritch School of Medicine (SSOM) e del National Institutes of Health. I risultati mostrano che la tossina botulinica è efficace nel ridurre o eliminare l’incidenza dell’incontinenza urinaria da urgenza.

Gli articoli più letti del mese: