Malattie gastrointestinali trattate con il botulino

Aiteb4La tossina botulinica A inibisce la trasmissione neuromuscolare. Nel tempo è diventata un farmaco con molte indicazioni. La gamma di applicazioni cliniche è cresciuto fino a comprendere diverse condizioni neurologiche e non neurologiche. Una delle più recenti scoperte sul suo conto riguarda l’uso della tossina botulinica A per il trattamento delle malattie del tratto gastrointestinale. Si utilizza per i muscoli lisci iperattiva e gli sfinteri, coinvolti nella digestione dei cibi. L’introduzione di questa terapia ha reso il trattamento di varie condizioni cliniche più facile, in ambito ambulatoriale, ad un costo inferiore e senza complicazioni permanenti.

Gli articoli più letti del mese: