Vogue: “un aiutino in fatto di estetica può essere un toccasana”

Vogue
 
Vogue, la celebre rivista di moda, spezza una lancia a favore della chirurgia plastica in un articolo apparso recentemente.

“Ci sono casi in cui, un “aiutino” in fatto di estetica può essere un toccasana. – scrivono – L’importante è fare le cose con la testa e con l’orologio. In altre parole: quando è tempo per considerare filler & Co.? La medicina estetica non-è-il-male.

Certo può diventarlo, un po’ come il vino insomma: un bicchiere di rosso fa bene al cuore, tre litri di vodka stroncano la carriera (qualsiasi essa sia). È un concetto banale ok, ma la forma mentis o meglio, il mutamento di essa non è altrettanto semplice. D’altronde siamo ormai troppo abituate a vedere quel che resta di quelle che, un tempo, erano le donne più belle del mondo. Ora, è ovvio che non tutte debbano finire come Meg Ryan o Renee Zellweger”.

Vogue spiega che la serietà in fatto di interventi estatici è tutto. Ai suoi lettori consiglia: “Affidatevi solo a professionisti che siano sia esperti in chirurgia/medicina sia in dermatologia. La specializzazione è infatti fondamentale in questi casi per non correre rischi né di salute né tanto meno di estetica”.

Gli articoli più letti del mese: